Le Langhe – Un territorio magnifico

Le Langhe sono un territorio del Piemonte situato tra le province di Cuneo e Asti, confinanti con l’Astesana, il Monferrato e il Roero. Sono costituite da un esteso sistema collinare, definito dal corso dei fiumi Tanaro, Belbo, Bormida di Millesimo e Bormida di Spigno.

Si suddividono in:

  • Bassa Langa: zona con quote genericamente inferiori ai 600 m, ricca di vini e tartufo (rinomato il bianco di Alba);
  • Alta Langa: zona con quote fino agli 896 m di Mombarcaro, dominano i boschi e la coltivazione della pregiata varietà di nocciole “tonda gentile delle Langhe”;
  • Langa Astigiana: zona nel sud della provincia di Asti, con un picco di 851 m nel comune di Serole.

Il 22 giugno 2014, durante la 38ª sessione del comitato UNESCO a Doha, le Langhe sono state ufficialmente incluse, assieme a Roero e Monferrato, nella lista dei beni del Patrimonio dell’Umanità.

Colline e vigneti che si alternano a castelli e borghi storici: questo è il paesaggio che si propone allo sguardo dei visitatori che visitano le Langhe.

SCOPRI DI PIU’

La zona piemontese a cavallo tra Cuneo e Asti offre un susseguirsi di panorami spettacolari. Già solo attraversando la Strada romantica, un percorso di undici tappe che si snoda su 100 chilometri, si può assaporare la varietà di questi luoghi nella loro totalità.

Ci si imbatte negli scoscesi profili delle Rocche del Roero, nelle colline della Langa del Barolo e del Barbaresco e nei loro vigneti, fino agli scenari dell’Alta Langa, dove domina il verde rigoglioso dei boschi. Chi lo desidera può fermarsi a visitare qualche cantina, alcune delle quali anche belle e di design e degustare il nettare locale.

I castelli medievali che sorgono nella zona rappresentano uno degli elementi caratterizzanti e peculiari del paesaggio. Tra i più belli ci sono il Castello di Barolo, che ospita il Museo del vino, un museo interattivo adatto anche ai bambini. Il Castello di Govone è visitabile ogni domenica da marzo a fine ottobre; il Castello di Grinzane Cavour ospita anche un ristorante; il Castello di Magliano Alfieri, Castello di Costigliole d’Asti, Castello di Mango, Castello di Monesiglio, Castello di Monticello d’Alba, Castello di Pralormo, Castello di Prunetto, Castello di Roddi, Castello di Saliceto e Castello di Serralunga d’Alba.

Impossibile pensare alle Langhe senza associarle alla gastronomia. Il territorio è un susseguirsi di vigneti: i vini sono tra i prodotti tipici locali e i nomi delle località profumano di vino, Barolo, Barbaresco, Roero.

Ma i prodotti tipici sono anche il tartufo, i salumi, i formaggi e le carni. Il celebre tartufo bianco di Alba, per il quale ogni anno si tiene un’importante fiera che richiama numerosissimi visitatori, anche oltre i confini nazionali, proprio ad Alba. Proprio grazie ai suoi prodotti tutta la zona è diventata meta di turismo enogastronomico.

Nel 2019 l’89esima edizione della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba si tiene dall’5 ottobre al 24 novembre.

Qui si possono trovare tutte le info utili: https://www.fieradeltartufo.org/

Fonte: siviaggia.it

Annunci